MOTO GUZZI 500 c.c. NUOVO FALCONE MILITARE del 1976, telaio 72 GD, certificato Moto Guzzi




Il Nuovo Falcone (NF) è una riedizione del famoso Falcone (1950 – 1966) e fu specificamente richiesto dal Ministero dell’Interno alla Moto Guzzi per usi militari. Progettato dal celebre Lini Tonti, venne prodotto dal 1968 nella sola versione militare, in allestimento Esercito, Carabinieri, Aeronautica, Guardia di Finanza, oltre a vari allestimenti per Vigili Urbani. Solo un paio di anni dopo venne prodotta, per qualche anno, la versione civile dotata di avviamento elettrico di serie. Successivamente venne introdotta la versione militare per i privati, Sahara. L’ultimo Nuovo Falcone Militare lasciò la catena di montaggio nel 1976. Complessivamente sono stati prodotti 13.400 Nuovo Falcone Militare oltre a 2.874 in versione civile.
Il NF è una moto di estrema robustezza, capace di lunghissime percorrenze senza problemi, con consumi ridotti ed ottimo confort, ad una velocità di crociera di 90/100 km/h e pertanto trova oggi impiego ideale nel turismo a lungo raggio, oltre che per impiego quotidiano da parte degli amatori di moto d’epoca. Non è certo una moto sportiva !



Un'altro pezzo di storia su due ruote passato dalla UGMOTO di Uglietti.

MOTO GUZZI Stornello 160, prima serie, 4 marce, del 1969



Questo è un'altra moto che ha avuto le nostre cure, per tutti coloro che non conoscono il modello,un pò di storia:

Lo “Stornello” rappresenta la naturale evoluzione, in rapporto ai tempi, delle motoleggere Guzzino, Cardellino, Zigolo, e viene sul mercato nel 1965 circa. Con un motore 4 tempi di cilindrata 125 c.c. nelle varie versioni Turismo, Sport, Regolarità, ottenendo buoni successi commerciali e sportivi. Nel 1968 il motore viene portato a 160 c.c. con cambio a 4 marce e serbatoio cosiddetto “quadrato” (come l’esemplare restaurato) e nel 1971 compare l’ultima versione con serbatoio ad “ala di gabbiano” e cambio a 5 marce. Verso il 1975 lo Stornello esce di produzione dopo una lunga e brillante carriera